-->

martedì 1 dicembre 2015

RECENSIONE "L'ANGELO DEL RISVEGLIO" DI EMILY PIGOZZI!

Titolo: L'angelo del Risveglio
Autore: Emily Pigozzi
Editore: Delos Digital
Genere: Romanzo Rosa
Formato: Ebook
Prezzo: 2,99 €
Pagine: 104
Data di uscita: 20 Ottobre 2015

Trama

Serena è una giovane infermiera del reparto di terapia intensiva e ha l'abitudine di parlare con i pazienti in stato di incoscienza. In una notte maledetta Pietro, un giovane appartenente all'alta società che conduce una vita sregolata, viene ricoverato nel reparto di Serena in seguito a un grave incidente stradale. Attratta dal giovane in coma, la ragazza inizia a parlargli di sé e Pietro finalmente si sveglia. Pietro sembra ricordare le confidenze di Serena e tra i due si instaura un legame particolare, nonostante le differenze sociali facciano sentire il loro peso. Può un amore superare ogni barriera ed essere talmente forte da sconfiggere ogni ostacolo? Quanto si è disposti a mettersi in gioco per inseguire un sentimento appena nato? 


RECENSIONE

Serena ha esaudito il grande desiderio di diventare infermiera e trasforma il suo lavoro in una vera propria passione. Impiega le sue ore nel reparto di terapia intensiva ma non è una semplice infermiera, è molto, molto di più. 
Sta vicino ai pazienti in coma, parla con loro non sapendo se possono ascoltarla; lei però continua a farlo perché pensa che possa essere un modo per non farli sentire soli lì, ovunque il sonno li conduca. 
È così che una notte Serena incontra Pietro, vittima di un grave incidente. 
Sa che non è uguale agli altri, ha letto di lui su tante riviste essendo un uomo di grande rilievo. È bello, bello da far cadere tutte ai suoi piedi ma non è questo che spinge Serena a stargli accanto, a raccontargli ogni giorno tutti i suoi segreti.
Quando Pietro si sveglia, riconosce la voce che gli ha tenuto compagnia durante il coma, la voce alla quale si è appeso e che ha seguito facendolo uscire dal tunnel.
 Il legame che nasce tra loro inevitabilmente si trasforma in qualcosa di più ma gli ostacoli sono dietro l’angolo e niente è facile come sembra.
È una storia bellissima, originale. Mi è piaciuta l’idea di creare un personaggio così sensibile, che dedica il suo tempo (non solo per lavoro) alle persone che sembrano non ritornare più tra noi. Gli ospedali sono già brutti e se davvero ci fossero anime del genere sarebbe una cosa bellissima. 
Del resto non costa niente regalare un sorriso o una parola a chi non può vederlo e sentirla.
Uniche due piccole pecche: la prima è la punteggiatura che in alcuni momenti  lascia un po’ a desiderare e sembra scoordinare il periodo. La seconda è che mi sarebbe piaciuto leggere di più, soprattutto il punto di vista di Pietro dopo che si è risvegliato e che ha riconosciuto la voce di Serena.
Magari l’Autrice ci può fare questo regalo raccontandoci un seguito o le emozioni del protagonista. Lo spero perché la storia merita davvero.

(Recensione a cura di Angela)


VALUTAZIONE


Risultati immagini per STELLINA  Risultati immagini per STELLINA  Risultati immagini per STELLINA  Risultati immagini per STELLINA



Altri libri dell'autrice


Dettagli prodotto