-->

venerdì 4 dicembre 2015

ANTEPRIMA!!! RECENSIONE "INFINITY - HATE IN A MISTERY" DI ALESSANDRA CIGALINO!!!

Titolo: Infinity - Hate in a Mistery
Autore: Alessandra Cigalino
Editore: Self Publishing
Genere: Urban Fantasy
Formato: Ebook
Prezzo: 0,99 € 
Pagine: 460
Data di uscita: 10 Dicembre 2015 (Prenotabile su Amazon!!)

Trama

L’inizio di un nuovo anno riserva a Elizabeth sorprese capaci di illuminare il suo cuore, rimasto in balia dell’oscurità per troppo tempo. 
Finalmente, grazie all’amore di William può iniziare a gioire, senza temere che da un momento all’altro la felicità si spenga con un semplice interruttore.
Ma, proprio quando pensa di poter combattere ogni avversità pur di proteggere il suo amore per William, si troverà in balia di situazioni tali che la porteranno a prendere decisioni capaci di avere conseguenze devastanti per il suo futuro e, soprattutto, per tutti i Demoni di Mc Call.


“L’Amore scenderà a compromessi con l’Odio?”
Nel secondo volume della Saga di “Infinity” i colpi di scena si susseguiranno e l’Amore, quello puro e delicato in grado di abbattere ogni tipo di diversità, dovrà fare i conti con l’antagonista per eccellenza: l’Odio! 



RECENSIONE

Beth, una ragazza molto speciale, si trasferisce definitivamente a Londra dove inizierà a lavorare. È dolcissima, una donna con l’Anima pura e lucente.
 In questa sua nuova vita non sarà sola: amici e parenti le staranno vicino, amici e parenti fuori dal normale sì, ma che hanno un cuore buono e che sono pronti a tutto per difenderla e proteggerla. Primo fra tutti William, l’uomo che le ha rapito il cuore e che non la abbandonerà un solo attimo donandole il suo amore sotto ogni forma possibile.
È eccezionale la precisione con cui l’Autrice descrive le scene, bisogna soltanto chiudere gli occhi ed immaginarle, lasciandosi trasportare dalle parole perché riesce a costruire le dinamiche con scrupolosità e maestria.
L’affetto e l’empatia tra Will e Beth è così forte da sembrare reale ma devo dire che in questo manoscritto, che è un urban fantasy, anche la fantasia sembra reale, ed è una vera e propria arte far sembrare vero quello che non è. Emerge un connubio, quello tra realtà e fantasia appunto, che porta a far sembrare le situazioni come se fossero normali, come se “teletrasportarsi” fosse una cosa che tutti possono fare, e questo perché i fatti si svolgono in modo assolutamente naturale. La Scrittrice ha creato un mondo dove anche l’impossibile sembra possibile.
In ogni pagina, a mio avviso, affiora anche un’altra cosa importantissima: l’abilità nel caratterizzare ogni singolo personaggio. I cattivi, spinti da un rancore che non li giustifica ma che non li fa cadere nel banale, punto fondamentale dato il genere; i buoni, guidati da un amore che mette i brividi per la profondità.
La linearità che accompagna la storia, dallo spin off a questo secondo volume, è impressionante: non ci sono contraddizioni, ogni pezzo del puzzle si incastra alla perfezione e niente è mai scontato, le sorprese e i risvolti inaspettati sono sempre dietro l’angolo.
L’assonanza dei titoli è perfetta: nel primo “Infinity – LOVE in a mystery”, dove volutamente scrivo in maiuscolo “love”, è l’amore a comandare le pagine: lì conosciamo i protagonisti, le loro impressioni, i loro timori, la loro passione e le voci dei loro cuori che li guidano uno nelle braccia dell’altra nonostante la diversità, un’umana e un immortale. Il loro sentimento ci cattura, ci coinvolge e, in alcuni casi, ci disarma perché è così forte da insinuarsi nella pelle e arrivare dentro a ognuno di noi.
Nel secondo, “Infinity – HATE in a mystery”, è l’odio il punto centrale, un odio che guiderà alcuni protagonisti e che farà vivere ad altri non pochi dolori.
Ma l’amore è più forte dell’odio? O l’amore che noi crediamo potente e indistruttibile alla fine può lasciarsi annientare dall’odio?
Quando ho finito il libro mi è salita una tristezza incredibile, l’ultima pagina è stato un “arrivederci” alla storia, a William, Beth, Jess, Charlie, Lola e ogni altro personaggio, un arrivederci che spero possa trasformarsi quanto prima in un “bentornati a tutti”. Mi mancheranno moltissimo.
Vi lascio con una frase che mi è entrata nella mente e che esprime appieno l’intensità dei loro sentimenti: 
“Non mi importava infrangere una promessa per salvaguardare la tua incolumità. Per te brucerei nelle fiamme dell’Inferno pur di saperti al sicuro, pur di permetterti di vivere”.
10.000 stelline

(Recensione a cura di Angela)


VALUTAZIONE


Risultati immagini per STELLINA Risultati immagini per STELLINA Risultati immagini per STELLINA Risultati immagini per STELLINA Risultati immagini per STELLINA





Altri libri dell'autrice


Dettagli prodottoDettagli prodottoDettagli prodotto