-->

mercoledì 28 ottobre 2015

RECENSIONE "IO NON TI CONOSCO" DI S.J. WATSON!!!!

Un Thriller con la T maiuscola,

un romanzo che 


vi terrà incollati alle pagine

e non vi deluderà!!!



Titolo: Io non ti conosco
Autore: S.J. Watson
Editore: Piemme
Pagine: 456
Genere: Thriller Psicologico
Formato: Cartaceo
Prezzo: 19,90 Euro

Formato: Ebook
Prezzo: 9,99 Euro
Stelline: * * * * *

Trama

Da quando sua sorella Kate è morta, aggredita a Parigi da uno sconosciuto, la vita di Julia Plummer non è più la stessa: la stabilità che si era conquistata è in pericolo, e lei sente il richiamo del suo vecchio insidioso nemico, l’alcol. L’unica persona con cui Julia può parlare di Kate è Anna, la coinquilina di Parigi, la persona che forse conosceva Kate meglio di tutti. È lei a confidarle una cosa che nessuno sa: Kate si divertiva a vivere mille vite. Andava on-line fingendosi una persona diversa ogni volta, conosceva uomini, li incontrava. Così, Julia non resiste alla tentazione e, usando le credenziali della sorella, decide di provarci anche lei, e vivere per una volta la vita, almeno quella virtuale, di Kate, per capire cosa può esserle successo. È così che, protetta dal nome falso di Jayne, Julia contatta Lukas, uno degli ultimi amanti di sua sorella. All’inizio, lo tratta con sospetto, poi pian piano tra i due nasce qualcosa che Julia scambia per amore. Finché, quando Lukas comincia a cambiare, Julia sarà costretta a domandarsi se le mani che adesso la toccano, con dolcezza ma anche con violenza, non siano le stesse che hanno fatto del male a sua sorella...
In un vortice di colpi di scena e rovesci di trama, il nuovo thriller dell’autore del successo planetario Non ti addormentare ci racconta com’è facile perdere tutto, mostrandoci la doppiezza delle vite degli altri, le maschere che indossiamo sempre, la capacità che abbiamo tutti di essere quelli che non siamo.




RECENSIONE


Julia è una donna di quarant'anni dal passato discutibile e tormentato.
Orfana di madre, vive con la sorella più piccola Kate ed un padre assente che non ha alcun interesse a prendersi cura delle figlie.
Complici le troppe responsabilità ed un amore passionale ed impulsivo, Kate si trova i viaggio verso Berlino con Markus, l’amore della sua vita.
Con l’arrivo nella città tedesca, la vita dei due, seppur piena d’amore di emozioni, viene travolta da un mondo al limite della legalità.
Le loro giornate passano tra droghe ed alcool, sostanza che metteranno fine alla giovane vista del ragazzo che morirà di overdose.
Kate è così costretta a scappare e chiama in aiuto l’unico amico che le è rimasto.
I due con il tempo si innamorano e Julie, con non poche difficoltà, riuscirà ad uscire dalle sue dipendenze e a creare la sua famiglia.
Nel frattempo anche la sorella Kate cresce, e non avendo un modello da seguire, rimane incinta e comincia vivere una vita ricca di incontri passionali.
La condotta della vita di Kate porta Julie ed il marito a decidere di prendersi cura del piccolo Connor che la sorella non è in grado di accudire.
Passano gli anni, e i tentativi da parte di Kate di riprendersi il figlioletto, diventano ripetitivi ed insistenti, sino al giorno in cui la donna viene trovata assassinata.
Da quel giorno la vita di Julie cambia totalmente. La donna vuole a tutti i costi trovare l’assassino della sorella e, tra sensi di colpa e ritorni al passato, Julie intraprende una strada tutta sua per trovare il colpevole.
Quello che non sa è che il percorso che ha cominciato ad imboccare metterà in pericolo se stessa e il resto della sua famiglia, compreso il piccolo Connor.
La capacità di quest'autore di tenere il lettore sul filo del rasoio è indiscutibile.
La trama, avvincente e a tratti angosciante, trascina il lettore all’interno delle pagine, incatenandolo in un gioco ambiguo di dubbi e sospetti che lo accompagneranno per tutta la giornata.
Lo stile dell’autore, che ricorre spesso a flashback e ritorni ad eventi passati, aiuta il lettore a comprendere lentamente il districarsi degli eventi rendendolo il racconto appassionato ed avvincente.
Un susseguirsi di colpi di scena che trasmettono angoscia ed agitazione quasi proiettando all’interno del lettore tutte le sensazione e le emozioni della protagonista del libro.
Unica pecca che mi ha lasciato basita è il finale.
Non si capisce proprio che fine farà la nostra Julie, forse l’autore si sta lasciando la porta aperta per un eventuale seguito, ma in questo modo abbandona il lettore ai propri pensieri creando ulteriore confusione proprio all’ ultimo.
Sicuramente questo non sarà l’ultimo libro che leggero di questo autore fenomenale.

Un thriller con la T maiuscola da consigliare chiunque!


(Recensione a cura di Federica)



VALUTAZIONE


Risultati immagini per STELLINA   Risultati immagini per STELLINA   Risultati immagini per STELLINA  Risultati immagini per STELLINA  Risultati immagini per STELLINA



Altri libri dell'autore