-->

martedì 1 settembre 2015

"NOI SIAMO GRANDI COME LA VITA" DI AVA DELLAIRA

UN ROMANZO CHE TI PRENETRA DENTRO E CHE STRUGGE IL CUORE!

Titolo: Noi siamo grandi come la vita!
Autore: Ava Dellaira
Casa editrice: Sperling & Kupfer
Genere: Romance/ Drammatico
Pagine: 320
Prezzo di Copertina: € 16,90
Formato: Cartaceo
Prezzo Ebook: € 8,99
Data di uscita: 3 Giugno 2014
Stelline su 5: * * * * 

Trama:

Avete mai pensato a cosa sarebbe successo se in quel determinato momento non aveste detto o fatto qualcosa di cui poi aveste potute pentirvene? Se invece di parlare aveste taciuto? Laurel queste domande se le fa spesso, perché porta sul cuore un macigno, un segreto che non riesce a rivelare a nessuno. Già, perché forse, se quella notte non avesse detto quella frase a sua sorella May, forse lei ora sarebbe lì con lei e Laurel non sarebbe stata costretta a cambiare scuola, a farsi nuovi amici e a rinchiudersi in se stessa.
May, la sua adorata sorella maggiore, la sua fatina, colei che l'avrebbe protetta sino alla morte, un idolo per Laurel, un esempio da imitare...
Ma forse quello che noi vediamo non è propriamente ciò che rispecchia la realtà e Laurel lo scoprirà solo troppo tardi, quando ormai quel vortice nella quale è caduta la sta inghiottendo definitivamente, e sarà solo con l'aiuto di un compito assegnatole dalla sua professoressa di inglese, e con l'amore di Sky e dei suoi nuovi amici Tristan, Natalie ed Hannah che la piccola Laurel riaffiorirà da quel tunnel più forte e con la consapevolezza che non tutti siamo perfetti.



Recensione:

Un romanzo angosciante, ricco di phatos e che ti strugge l'anima. 
Trovo che il fatto che il romanzo rientri nella fascia di romanzi per ragazzi, ma non sia del tutto corretto. E' libro molto introspettivo, pieno di emozioni e di scene che portano il lettore a riflettere su alcune dinamiche giovanili. L'autrice riesce, attraverso il modus narrandi della lettera, ad attirare a sé il lettore facendolo entrare nella testa di Laurel, la protagonista. Il romanzo affronta diversi temi toccanti quali la morte in primis, il senso di colpa, i problemi familiari, la droga, la violenza, la sessualità, l'amicizia e l'amore. Tutte tematiche molto forti che avvolgono il lettore in un turbinio di emozioni che lo terranno incollato letteralmente alle pagine.
 L'autrice inoltre accosta la vita di stelle famose, decedute per cause non naturali, per confrontarle con i pensieri e la vita della protagonista. Un romanzo introspettivo dove la protagonista sarà costretta cercare dentro sé la vera Laurel e lasciare andare l'ideale perfetto della sorella tragicamente morta. Un libro complesso, un accostamento di rabbia e amore dove perdersi e riaffiorire totalmente cambiati.
Unica pecca, in alcuni tratti il romanzo scorre troppo lentamente rischiando di diventare un pochino pesante.

(Recensione a cura di Kiky)

Voto Vermicelli