-->

domenica 23 luglio 2017

RECENSIONE "Fidati di Me" di Jessica Verzeletti

L’amore e la sofferenza sono due metà di una sola medaglia. Questo è "Fidati di me" di Jessica Verzeletti




Titolo: Fidati di me
Autore: Jessica Verzeletti
Editore: Self Publishing
Genere:  Romanzo Rosa
Formato: Ebook
Prezzo: 0,99
Formato: Cartaceo
Prezzo: 8,42
Data di uscita:  22 Febbraio 2017                              
Link d'acquisto:


Ecco a voi trama e recensione



L’amore può far soffrire, ma se apri il tuo cuore all’amore dalla sofferenza puoi guarire.


Trama:


Selene è una professoressa d’arte e dedica la sua vita a insegnare ciò che l’appassiona di più. Lei non crede più nell’amore e ha perso la fiducia negli uomini a causa di una piaga che infesta la società da molto tempo: la violenza domestica. Le sue cicatrici fisiche si sono rimarginate in fretta, ma non quelle della sua anima e del suo cuore. Chi più di un coraggioso cavaliere può riuscire a conquistare il cuore di una donna? Lukas, un professore di musica che lavora nella sua stessa scuola, si porrà l'obiettivo di curare questo cuore ferito, cercando di riaccendere quella fiducia nell’amore che Selene ha disperso. Lui ha una ferrea e unica convinzione: Si può sempre ricominciare ad amare. Perché l’amore è più grande di ogni sofferenza e ci sarà sempre qualcuno che merita questo dono.


Recensione:


“Quello che ci condanna è il silenzio. Il non parlare, il non denunciare, il non farsi aiutare…”


Avendo già avuto l’onore di leggere un altro romanzo della scrittrice Jessica Verzelletti dal titolo Lucifer e i cavalieri della Luce, più consono al mio genere letterario prediletto, ovvero il Fantasy e avendolo particolarmente gradito, di buon grado ho letto il suo primo romanzo rosa.
Di questo romanzo ho letto la prima versione, pubblicata dalla scrittrice in versione Self e sono stata contenta e non sorpresa nello scoprire che una casa editrice, precisamente la Parole Digitali Edizioni ne ha acquisito i diritti e lo ripubblicherà nella sua Collana Floreale.
Fidati di me è un romanzo rosa che, come già ci racconta la sua trama non narra della tipica storia d’amore tormentato fra una donna e un uomo, ma si addentra nel intricato e attuale tema della violenza sulle donne.
La particolarità di Fidati di me consiste nel fatto che la scrittrice affronta questo tema in maniera duplice raccontandoci della violenza subita da Selene, la nostra protagonista e quella subita da un suo alunno Roberto Rossi, che se pur è molto giovane si trova costretto a difendere sua madre dal suo compagno.
Selene, ha ventotto anni. Dopo la laurea si è trasferita a Milano a casa di Richard, che lei considerava il suo fidanzato, ma che purtroppo si è rivelato un mostro.
Per fuggire da questa assurda convivenza torna a vivere nel suo paese natio, Brescia e presso l’Accademia d’Arte Claude Monet inizia a lavorare come supplente.
E’ durante il primo giorno di lezione che incontra Lukas, professore di musica estremamente affascinante, ma con una reputazione da Don Giovanni.
Fra i due scocca immediatamente la scintilla, ma se da una parte Selene vorrebbe lasciarsi andare e aprire il suo cuore a Lukas, dall’altra il passato burrascoso che ha alle spalle e la reputazione di Lukas le impediscono di fidarsi completamente.
Ma Lukas non è certo un tipo che si arrende e con ogni mezzo cercherà di conquistare Selene ma proprio quando fra di loro inizia a nascere qualcosa torna a farsi vivo Richard e la vita di Selene ricrolla nel baratro generato dalla sua follia.
Il comportamento di Richard degenera sempre di più, fino ad arrivare a mettere a repentaglio la vita stessa di Selene.
Come ho detto in precedenza, a questa storia si intreccia un'altra storia di violenza esercitata sempre da un uomo, tuttavia in questo caso la vittima è sia una donna che suo figlio, Roberto che per difendere la madre molto spesso subisce le percosse in prima persona.
Si tratta inoltre di una violenza aggravata dal fatto che la madre teme di lasciare quest’uomo per paura che possa ucciderle il figlio.
In entrambi i casi si tratta di una violenza sia fisica che mentale. Composta di ricatti, di comportamenti viscidi, stalking che fanno cadere la vittima nel buio totale, un buio da cui sembra impossibile poter uscire.


Infine vorrei concludere puntualizzando che nonostante vengano trattati dei temi così complessi la storia è molto simpatica e la relazione tra Lukas e Selene è molto carina e romantica così da rendere la lettura del romanzo piacevole e veloce.


(Recensione a cura di Cristiana)



VALUTAZIONE






Jessica Verzeletti

Jessica Verzeletti esordisce con il fantasy “Lucifer e i cavalieri della Luce” edito Lettere Animate.
Da scrittrice fantasy non ama particolarmente il rosa, ma per una scommessa fatta con una sua collega decide di pubblicare da Self il suo primo romanzo rosa “Fidati di me” che tra breve sarà ripubblicato dalla Parole Digitali Edizioni.


Altri libri dell'autrice