-->

mercoledì 4 gennaio 2017

Recensione "Due gocce d'acqua" di Nicola Rocca!

Buonasera!!!
Eccoci di nuovo a raccontarvi di un altro bellissimo romanzo dal genere Thriller che ha letteralmente conquistato la nostra Mary...


Titolo: Due gocce d'acqua
Autore: Nicola Rocca
Editore: Enneerre Edizioni
Genere: Thriller
Formato: Ebook
Prezzo: 3,49 €
Pagine: 312
Data di uscita: 3 Novembre 2016


Trama
Chantal ha sempre avuto tutto dalla vita. Affetti, amore, serenità e gioia. Poi, nell’ultimo anno, la vita ha smesso di sorriderle, togliendole tutto ciò che prima le aveva donato. 
Un giorno, però, la fortuna torna a bussare alla sua porta.
In chat conosce Alfredo, titolare di un Bed & Breakfast in Toscana. I due chattano per qualche giorno, parlando del più e del meno. Infine, lui le propone un lavoro al B&B.
È una grande occasione, ma significherebbe trasferirsi a cinquecento chilometri da casa. Non è una scelta semplice.
Chantal mette sul piatto della bilancia i pro e i contro, e accetta la proposta di Alfredo.
Due giorni dopo si trova al Bed & Breakfast. 
L’approccio non è dei migliori: quel posto è lugubre, isolato e sembra dimenticato da Dio.
L’intenzione di Chantal sarebbe quella di tornarsene da dove è venuta. Ma una soleggiata giornata di febbraio le fa cambiare idea. E poi c’è lui, Alfredo: una persona a modo, cortese, gentile. E molto, molto carino.
Così Chantal decide di restare.
Tutto sembra filare liscio, fino a che un giorno non è costretta a recarsi al paese. Lì sente le voci che girano. 
Quel B&B è maledetto. C’è qualcuno che si aggira lì attorno. Che rapisce, stupra e uccide le ragazze che lavorano al B&B.
Chantal si sente mancare. 
Sarebbe più semplice fare i bagagli e sparire. Ma qualcosa le dice che non potrà farlo, fino a che non avrà confermato o smentito quelle terribili voci.

Due gocce d’acqua è un thriller psicologico, che gioca con la psiche, i sentimenti, le sensazioni e gli stati d’animo dei personaggi. Un groviglio di figure prende parte a questa vicenda e sarà impossibile distinguere i buoni dai cattivi fino all’ultima pagina.
Dov’è il bene? Dov’è il male?
Impossibile dirlo, visto che molte volte i due sono talmente vicini che tra di loro si interpone solamente una linea sottile. Impercettibile.
Spesso il male è dentro di noi. Altre volte, invece, è nella persona che ci sta accanto.


DUE GOCCE D'ACQUA di [Rocca, Nicola]

RECENSIONE
Eccomi qui a recensire il nuovo libro di Nicola Rocca, "Due gocce d'acqua".
Una laurea in economia ottenuta lavorando continuamente per mantenersi, una relazione soddisfacente fino a quella notizia che ha cambiato tutto.

Senza legami e senza prospettive decide di accettare un lavoro lontano da tutto ciò che un tempo le era caro.
Ma il bed and breakfast Gli Ulivi Gemelli sarà davvero la risposta a tutti i suoi tormenti?
Un thriller avvincente si snoda tra le pagine del libro con quelle caratteristiche uniche che distinguono l'autore: il senso di smarrimento in cui riesce a far cadere il lettore con continui cambi di prospettiva, la presenza di quelle mezze frasi o di quei gesti a cui solamente alla fine si riesce a dare un senso e il colpo di scena finale che non manca mai.
A differenza delle opere precedenti, in questo libro il senso di spaesatezza è preponderante e in alcuni momenti rende impegnativo seguire il filo della storia.
Questa volta anche il finale è reso particolare e può essere considerato un non finale: il lettore intuisce il termine della storia ma per una volta non è quello che ci si aspetta...
Ma io mi fermo qua non vorrei rovinarvi la sorpresa!
Buona lettura!

(Recensione a cura di Marianna)


VALUTAZIONE



Risultati immagini per STELLINA   Risultati immagini per STELLINA   Risultati immagini per STELLINA  Risultati immagini per STELLINA  Risultati immagini per STELLINA






L'AUTORE


Nicola Rocca

Nicola Rocca nasce a Bergamo il 23 settembre 1982 e vive a Carvico. Nel dicembre del 2013 esordisce nel mondo della narrativa con “FRAMMENTI DI FOLLIA” (Editrice GDS), un’antologia di racconti thriller/noir (finalista al Premio Giuseppe Matarazzo 2013). Nell’estate del 2014 pubblica “CHI ERA MIO PADRE?” (Silele Edizioni), il suo primo romanzo thriller, che nel gennaio del 2015 scala le classifiche di Amazon, rimanendo in vetta per più di tre settimane. A quel punto decide di provare la strada del self-publishing, pubblicando alcuni brevi racconti esclusivamente in formato digitale (Cold Case; L’unica soluzione possibile; Un ragazzo sveglio). Soddisfatto, sceglie di continuare sulla strada del self anche per LA MORTE HA L’ORO IN BOCCA, il suo secondo romanzo.


Altri libri dell'autore


Dettagli prodottoDettagli prodottoDettagli prodotto



Dettagli prodottoDettagli prodotto