-->

venerdì 21 ottobre 2016

ANTEPRIMA!!! Disponibile da Giugno 2016 "1986" il nuovissimo libro di Giuseppe Ottomano edito da Edizioni Leucotea...

E procediamo con un'altro genere particolare...
Un romanzo fantastico dall'indole umoristica che avremo il piacere di leggere e recensirvi...



Titolo: 1986
Autore: Giuseppe Ottomano
Editore: Edizioni Leucotea
Genere: Romanzo Fantastico Umoristico
Formato: Cartaceo
Prezzo: 16,90 €
Pagine: 232
Data di uscita: 29 Giugno 2016
Risultati immagini per 1986 OTTOMANO


Trama

Una cospicua eredità permette a Tommy e Andrea, due giovani e simpatici cialtroni, di intraprendere un viaggio lungo l'Europa per coronare la propria passione: la caccia alle ragazze. Malgrado i ripetuti insuccessi, dovuti in parte all'inettitudine e in parte alla malasorte, non desisteranno mai dal loro proposito originario. Affronteranno così un viaggio trentennale senza meta, che si trasformerà in una sorte di "ricerca del Santo Graal" in chiave moderna e dissacrante. L'intera azione si svolge in un 1986 immutabile, in cui il contesto storico di ogni anno si ripete sistematicamente. In un romanzo sospeso tra la fantascienza e il grottesco, una ridicola coppia di aspiranti seduttori, che rimanda a "Il sorpasso" di Dino Risi, vive una serie di avventure sul filo del mistero dello scorrere del tempo.


A BREVE LA RECENSIONE!!!





L'AUTORE






Giuseppe Ottomano


Giuseppe Ottomano è nato a Bari nel 1965 e vive a Milano dove lavora come contabile in una multinazionale.
Tra il 2008 e il 2011 ha collaborato al sito di storia sportiva SportVintage e alla rivista telematica Pianeta Sport.
Precedenti pubblicazioni: “Il volo di Volodja. Vladimir Jaščenko, campione fragile” (co-autore Igor’ Timohin). Miraggi Edizioni, Maggio 2014.


Altri libri dell'autore


Dettagli prodotto

Recensione "Mia nonna saluta e chiede scusa" di Frederik Backman edito da Mondadori!!!

Un altro libro favoloso da leggere tutto d'un fiato per la nostra Bottega...
Mihaela oggi ci parlerà di questo dolcissimo romanzo a tratti malinconico da assaporare con tutta l'ironia che l'autore è capace di donarci...


Titolo: Mia nonna saluta e chiede scusa
Autore: Fredrik Backman
Editore: Mondadori
Genere: Romanzo 
Formato: Cartaceo
Prezzo: 19,50 €
Formato: Ebook
Prezzo: € 9,99
Pagine: 408
Data di uscita: 27 Settembre 2016

Trama

Elsa ha sette anni, ma non le riesce granché bene avere sette anni. A scuola dicono che è "molto matura per la sua età" e lei sa che significa "parecchio disturbata per la sua età". Sua nonna ha settantasette anni, e neanche a lei riesce granché bene avere la sua età. Dicono che è "arzilla", ma Elsa sa che vogliono dire "pazza". La nonna è anche il suo miglior amico, il solo, e insieme loro due hanno inventato un mondo alternativo dove non ci sono genitori che si separano, compagni di classe che fanno scherzi cattivi, un luogo dove tutti possono essere diversi e non c'è bisogno di essere normali. Ma un rivolgimento del destino sorprende Elsa lasciandola da sola con una lunga serie di lettere in cui la nonna chiede scusa a molte persone della sua vita. Elsa ha un compito, consegnare ciascuna lettera al suo destinatario. È l'inizio di una grande avventura: lettera dopo lettera, facendo la conoscenza di vicini di casa alcolizzati e vecchietti innamorati e cani isterici, Elsa conoscerà la vera (e sorprendente) vita di sua nonna. Una storia sul più importante dei diritti umani: il diritto di essere diversi, a tutte le età.


Risultati immagini per mia nonna saluta e chiede scusa


RECENSIONE


Il romanzo « Mia nonna saluta e chiede scusa » è un romanzo ironico, a tratti cinico e spesso malinconico.
Appena ho cominciato a leggerlo non l’ho mollato più perché mi ha permesso di tuffarmi nel mondo di Elsa e di capire la prospettiva attraverso la quale la bambina di sette anni percepisce il mondo e  di come riesce a viverlo.
Il romanzo si apre con la nonna che muore e lascia alla bimba una serie di lettere che devono essere consegnate alle persone che abitano nel condominio della nonna. 
Comincia così una ricerca non solo dei destinatari ma allo stesso tempo la ricerca del proprio essere.
Elsa è solo una bambina di sette anni che deve affrontare il lutto ed il dolore che una tale perdita comporta. 
Elsa è la figlia di due genitori divorziati con i quali si relaziona in  maniera matura. 
Sua madre, Ulrica aspetta un altro bambino dal nuovo compagno. 
Per questa ragione, Elsa non sa cosa aspettarsi dal futuro; ha paura di essere messa in secondo piano. 
La giovane protagonista non ha amici e perciò decide di tuffarsi nel mondo che la nonna e lei  stessa hanno creato.
Elsa e la nonna avevano una lingua segreta della cui esistenza sapevano solo loro due.
Il mondo che la nonna aveva immaginato per la sua nipotina porta il nome del “PAESE-DA-QUASI-SVEGLI”. 
Il paese aveva sei regni e ad ogni regno corrispondeva un’emozione. 

Miamas era il regno dell’amore, dell’ “io amo”. 
Mirevas era il regno dei sogni, dell’ “io sogno”. 
Miploris era il regno del dispiacere. 
Miaucadas era il regno dell’intraprendenza , dell’ “io oso”. 
Mimovas era il regno della gioia, dell’ “io ballo”. 
Mibatalos era il regno del combattimento, dell’ “io combatto”.

Elsa prova a collocare tutte le sue emozioni e tutte le persone con le quali entra in contatto in uno dei sei regni che la nonna aveva inventato per lei.
Anche la perdita della nonna viene percepita attraverso le forti emozioni che la bimba vive. Sono delle emozioni che investono in pieno il cuore della bambina. Miploris è il regno dove Elsa si rifugia perché il dispiacere la catapulta nella dura realtà.
I personaggi secondari sono tutti  membri del condominio che vivono delle vite parallele, personaggi con una carica emotiva importante. Ognuno si porta dietro un proprio bagaglio di dolore e storia personale complessa.
Ci sono Maud e Lennart una coppia di alcolisti, poi Britt-Marie e Kent , una coppia che conduce una vita parallela, tant’è vero che Kent ha un’amante e Britt- Marie è apparentemente una donna felice. Poi ci sono Alf, il tassista e Cuore di Lupo, un giovane psicopatico; tutte e due giocano un ruolo importante nella vita di Elsa dopo la morte della nonna.
Adesso mi soffermo sul ruolo che Ulrica, la madre di Elsa ,  gioca nella vita della figlia. 
Apparentemente, Ulrica è una presenza fissa nella vita della bambina però molte volte non presta attenzione alle paure ed alle emozioni che la ragazzina vive. 
Per questa ragione la sua assenza colpisce a pieno l’anima della bambina.
La gravidanza di Ulrica mette in secondo piano le emozioni che Elsa vive; perciò molte volte la ragazzina rimpiange il tempo trascorso in compagnia della nonna.
La nonna ha lasciato un vuoto che sembra incolmabile ma Elsa riuscirà a poco a poco ad adattarsi alla realtà lottando con tutte le sue forze e con tutta la volontà aggrappandosi ai ricordi del passato e alle fiabe che la nonna aveva inventato per lei.
Il romanzo è ironico ma allo stesso tempo malinconico perché mette in primo piano il vissuto di una bambina che si tuffa nel passato per poter costruire il suo futuro.
L’autore è un abile interprete delle emozioni che la bambina vive permettendo al lettore di diventare parte integrante dell’intero impianto narrativo.
La voce narrante  ci conduce e ci mette di fronte ad azioni che si possono percepire solo attraverso gli occhi della bambina.
Il romanzo è scorrevole e allo stesso tempo riflessivo; è una storia delicata e pungente; è una storia che approfondisce i rapporti tra gli esseri umani e gli animali (una particolare attenzione è stata riservata al rapporto instaurato tra Elsa ed il grande cagnone di combattimento). E’ una storia che deve essere letta tutta d’un fiato perché insegna agli adulti come ascoltare i bambini, le loro emozioni e le loro paure.
Il romanzo è scritto magistralmente e il lavoro del traduttore è impeccabile!


Recensione a cura di Mihaela)




VALUTAZIONE



Risultati immagini per STELLINA  Risultati immagini per STELLINA  Risultati immagini per STELLINA  Risultati immagini per STELLINA  Risultati immagini per STELLINA





Altri libri dell'autore



L'uomo che metteva in ordine il mondo




ANTEPRIMA!!! Disponibile da Giugno 2016 "Il canto di Gillian" di Natascia Luchetti!!!

Oggi cominciamo la giornata con un genere particolare...
L'horror...
Lei è Natascia Luchetti e questo è il suo

"IL CANTO DI GILLIAN"!!!


Titolo: Il canto di Gillian
Autore: Natascia Luchetti
Editore: Self Publishing
Genere: Romanzo Horror
Formato: Ebook
Prezzo:2,99 €
Pagine: 170
Data di uscita: 29 Giugno 2016



Trama

Jennyfer Riverwood muore nell’incendio di una vecchia casa oramai disabitata nel tentativo di salvare il fidanzatino Markus. La disgrazia è stata provocata dai compagni di classe dei due, figli di famiglie molto influenti che permettono loro di non pagare pena per il loro gesto abietto.
A distanza di ventidue anni, però, una dei responsabili della morte di Jennyfer viene uccisa da un assassino che dà connotazioni rituali all’omicidio. La paura si diffonde all’interno del vecchio gruppo.
Forse non è stato dato  abbastanza peso ad un importante dettaglio:  la casa distrutta non era come tutte le altre.



A BREVE LA RECENSIONE!!!





L'AUTRICE





Natascia Luchetti
Natascia Luchetti è nata nel Marzo del 1988 e vive a Polverigi, un paesino della provincia di Ancona. Sin dai tempi del liceo si è avvicinata alla letteratura gotica, horror e fantasy, prediligendo le produzioni dell’Ottocento inglese sia in prosa che in poesia. Ha iniziato a scrivere poesie in lingua inglese che tuttavia non ha mai pubblicato. Proprio da una di queste nasce la bozza de “Lo Specchio Nero”, ultimato soltanto dieci anni dopo, facendone il primo di una trilogia.
Nel 2015 ha scritto La trilogia gotica dello Specchio Nero (Lo Specchio Nero, La Strega dei Corvi, Il Risveglio della Fenice.) .
Nel 2016 ha pubblicato “Il Canto di Gillian”, il suo primo romanzo horror thriller.
La letteratura non è l’unica passione di Natascia, infatti lei ha una ossessione sfrenata sia per la musica metal che per i videogames.



Altri libri dell'autrice

Dettagli prodottoDettagli prodottoDettagli prodotto


Dettagli prodottoDettagli prodotto

giovedì 20 ottobre 2016

ANTEPRIMA!!! Disponibile dal 12 Luglio "Between" di Daria Torresan!!!

E concludiamo la nostra giornata...
Malinconica ma forte la trama di questo romanzo self...
Il primo romanzo di Daria Torresan ci appassionerà a tal punto da non farci staccare dalle pagine del libro?


Titolo: Between - Sospeso tra due cuori
Autore: Daria Torresan
Editore: Self Publishing
Genere: Romance 
Formato: Cartaceo
Prezzo: 14,95 €
Formato: Ebook
Prezzo: 1,99 €
Pagine: 264
Data di uscita: 12 Luglio 2016





Trama


L’amore fa male. Ferisce. Tradisce. Come una tenaglia ti stritola il cuore fino a quando, gocce di sangue, cominciano a cadere. 
Ed è per questo che Jayson Stevens, bellissimo dottore trentacinquenne, dalle donne cerca solo una notte di sesso. 
Una soltanto. 
Questo, fino al giorno in cui incontra Belle ed Ashlie. 
Belle è una escort con un passato difficile. 
Ogni volta che si incontrano, i loro volti sono coperti da una maschera, come impone la regola della Villa dell’Eros. 
Con lei intreccia un rapporto fatto di passione e lussuria, ma anche di emozioni e carezze. 
Ashlie, invece, è una timida studentessa che crede nell’amore vero e che, con le sue parole, porterà a galla vecchie ferite e nuove paure che Jay faticherà ad accettare. 
E se la prima può averla ogni volta che lo desidera, la seconda continua a sfuggirgli poiché, consapevole di chi è l’uomo che ha davanti, sa che se gli aprirà il suo cuore, lui glielo spezzerà. 
Due donne così diverse eppure, entrambe in grado di stravolgere la sua vita. 
Ma si sa, l’amore quando arriva non chiede permesso e per quanto cerchi di trattenerla, ti travolge come un uragano, senza pietà.
 Riuscirà Jay a fidarsi ancora dell’amore? 
E capirà a quale donna appartiene il suo cuore?
 Nella vita bisogna lasciarsi andare, tentare, perché talvolta si può restare colpiti dalle sorprese che riserva.




 A BREVE LA RECENSIONE!!!





L'AUTRICE



Daria Torresan

Classe ’82. Vive a Treviso con il marito, due bellissimi bambini e una cagnolina. Perito turistico e diplomata in naturopatia. Appassionata dello stile shabby chic e country, si diverte a recuperare vecchi oggetti e mobili per dal loro una nuova funzione e un nuovo aspetto. Adora leggere.


IL BOOKTRAILER






ANTEPRIMA!!! Disponibile su Wattpad "Scusate, non c'è niente da vedere" di Marco Chiaravalle!!!

E' una raccolta di tre racconti dall'essenza onirica...
E' disponibile gratuitamente su Wattpad...
Lui è Marco Chiaravalle e questo è il suo
"SCUSATE, NON C'E' NIENTE DA VEDERE"!!!



Titolo: Scusate, non c'è niente da vedere
Autore: Marco Chiaravalle
Editore: Self Publishing - Wattpad
Genere: Onirico
Formato: Ebook
Prezzo: GRATIS
Data di uscita: NON DISPONIBILE
Risultati immagini per scusate non c'è niente da vedere

Trama

Marco è un annoiato impiegato postale di 32 anni che, all'inizio del romanzo, decide di abbandonare tutte le storie che stava scrivendo per narrare la sua. Ciò non piacerà a qualcuno, che verrà a bussargli alla porta per fargli riprendere in mano i suoi scritti ai quali molti personaggi, in dimensioni differenti, sono legati. Preparatevi ad un viaggio nel nostro "paese delle meraviglie". Insieme a Marco andremo a toccare argomenti quali l'editoria moderna, la difficoltà nel trovare un lavoro nel nostro paese, la censura, e una cicatrice ancora aperta per tutti noi: l' Aquila e il terremoto che la sconvolse. A Marco si affiancheranno, nel corso della storia, personaggi che non dimenticherete e un vecchio amore ritornerà a bussare nel suo cuore: Michelle, la donna che lo abbandonò anni addietro. Ma sarà veramente lei o soltanto un altro sogno?


A BREVE LA RECENSIONE!!!



L'AUTORE


Marco Chiaravalle

"Scrivo per tirar fuori le vite che ho dentro la testa" 
Marco Chiaravalle, ha 38 anni e scrive da quando ha memoria. Dopo una serie di vicissitudini con grandi e piccole case editrici, accantona la scrittura per 5 anni (persone sbagliate, critiche a caso). Fino a quando decide di provare ad inserire il suo libro sulla piattaforma gratuita Wattpad dicendo a se stesso che, nel qual caso fosse andato male anche lì, avrebbe definitivamente abbandonato la sua passione.  In poco più di due mesi ha totalizzato quasi 4000 letture ed una serie lunghissima di commenti positivi (neanche un feedback negativo) il che gli ha dato conferma di quello che pensavo: le grandi case editrici non lo hanno neanche mai aperto, le piccole non sono andate oltre il primo capitolo. Attualmente è alla ricerca di un editore serio (non ha urgenza di pubblicare con chiunque, non lo voglio soltanto cartaceo, ha bisogno di qualcuno che gli dia la giusta importanza) 
Afferma:
"Se pensate che sia "solo chiacchiere e distintivo" passate a leggere il mio romanzo e giudicate voi.  Ora ho ripreso a scrivere e nessuno mi fermerà più. "