-->

lunedì 27 giugno 2016

ANTEPRIMA!!! Recensione "Regalami un sorriso" di Antonella Maggio!!!


Buon pomeriggio piccolini!!!

Oggi vi presentiamo la recensione dell'ultima 
opera di Antonella Maggio...
La nostra Angy lo ha letto per noi!!!


Titolo: Regalami un sorriso
        Autore: Antonella Maggio
Editore: Butterfly
Genere: Romance
Pagine: 314
Formato: Cartaceo
Prezzo: 14,00 €
Formato: Ebook
Prezzo: 3,99 €
Data di pubblicazione: 8 Giugno 2016

Trama

Spesso ci si nasconde dietro a una maschera oppure a un sorriso…

Virginia Collins ha ventisette anni, non crede nei sogni che si avverano ma ogni giorno indossa il naso rosso di spugna e si fa chiamare (S)Miley perché ama i bambini e vive per loro, regalando sorrisi e attimi di spensieratezza grazie alla Clownterapia che esercita in un ospedale pediatrico di Londra. 
Nick Lloyd è un ragazzo padre, vive unicamente per suo figlio Nathan e per lui ha rinunciato a tutto, anche al suo sogno: il teatro. Le donne sono solo un passatempo, da tenere distanti, le colleziona e David, il suo migliore amico e socio in affari, sembra portare il conto e istigarlo a darsi da fare.
Nathan, ribelle e scontroso, viene costretto a rapportarsi con i bambini meno fortunati di lui che soggiornano in ospedale. Il cambiamento improvviso di suo figlio non passa inosservato a Nick, che è curioso di conoscere la ragazza che è riuscita a ridargli il sorriso...

I sorrisi sono contagiosi e causano felicità, predispongono all’amore e l’amore è sempre il protagonista indiscusso delle nostre vite, anche quando crediamo di esserne allergici.




RECENSIONE

“Ѐ strana, papà”.
“Strana?” […]
“Ride, papà. Miley ride sempre e quando ride è bella”.
Mi sono innamorata di questo libro già dalla cover, una delle più belle che abbia mia visto, delicata e con un’immagine che lascia poco spazio alle parole. Il tema trattato mi incuriosiva tantissimo, la clownterapia è una cosa che tocca il cuore. Leggo incuriosita ogni singola frase di questo libro ben scritto e mi piace tutto sin da subito. Dopo la frase del piccolo Nathan, il mio cuore è completamente andato.
Le emozioni che vengono toccate in questa storia, devo ammettere, sono molteplici e vanno dalla gioia alla tristezza. Tra le tante ambientazioni, quella che mi ha colpito maggiormente è in ospedale dove Ginny lavora regalando sorrisi ai bambini malati, con la clownterapia. Sta in mezzo a loro, racconta storie e sorride, sorride tanto da riuscire a coinvolgere anche quei piccoletti che si trovano lì costretti dalla volontà della vita. Tutti hanno posto speciale nel cuore di Miley ma uno in particolare ne occupa una gran parte, Nathan. È un bimbo di sei anni chiuso, un po’ ribelle con il quale, però, Ginny-Miley riesce a interagire senza problemi, si crea un’empatia mai avuta con nessuno fino a quel momento per Nathan.
Nick ha un passato da attore e regista, un lavoro che amava ma al quale ha dovuto rinunciare per una delusione che lo ha cambiato e, per certi versi, reso anche più responsabile.
L’incontro tra i due protagonisti avviene in maniera casuale e più scorrono le pagine, e più non si vede l’ora che i due si ritrovino nuovamente. Anche perché a legarli, oltre al sesso, c’è qualcosa di molto profondo.
In questo libro recitazione, lettura e immaginazione si fondono alla meraviglia. I dialoghi sono ben costruiti anche quando Ginny è sul palco per la rappresentazione di “Romeo e Giulietta”, sono talmente chiari da portare la mente sulla scena insieme agli altri attori e il pubblico.
Una storia che lascia il segno e di cui ne consiglio la lettura per il piacere di scoprire cose che diamo per scontate, come un sorriso. Ma soprattutto un sorriso a chi ne ha bisogno.
“E non importa cosa la vita riserverà a ciascuno di noi, l’importante è riuscire a far sorridere un cuore triste e burbero, sempre, anche nell’istante prima della fine”.

(Recensione a cura di Angela)

VALUTAZIONE

Risultati immagini per STELLINA Risultati immagini per STELLINA  Risultati immagini per STELLINA Risultati immagini per STELLINA Risultati immagini per STELLINA