venerdì 27 maggio 2016

ANTEPRIMA! 4 Tappa Blogtour "Una deliziosa pasticceria a Parigi" di Laura Madeleine edito da Piemme!!!

Eccoci  qui ragazzi!!!
Oggi tocca a noi a presentarvi la quarta tappa del Blogtour
organizzato da Piemme...
Ve lo avevamo già accennato qualche giorno fa ed ora...
eccola qui tutta per voi...
La nostra Playlist del romanzo
"Una deliziosa pasticceria a Parigi"!!!



Titolo: Una deliziosa pasticceria a Parigi
Autore: Laura Madeleine
Editore: Piemme
Genere: Romance 
Formato: Cartaceo
Prezzo: 18,50 €
Formato: Ebook
Prezzo: 9,99 €
Pagine: 324
Data di uscita: 17 Maggio 2016

Trama

Una famosa pasticceria. Uno scandalo senza precedenti.
Un grande amore che ha superato ogni barriera.
Parigi, 1909. In una stradina appartata c'è un luogo dove, a ogni ora, il profumo che si sente nell'aria è quello di zucchero a velo e crema pasticcera. La Pâtisserie Clermont è la più elegante della città, famosa per le vetrine colorate di macarons e per la gentilezza di Jeanne, la figlia del proprietario. Eppure Jeanne, dietro le apparenze di ragazza tranquilla e sorridente, ha un segreto. Un amore proibito che non può confessare a nessuno. Quando ha visto per la prima volta Guillaume du Frère, un ragazzo di Bordeaux arrivato in città per guadagnarsi da vivere come ferroviere, è stato per caso. Da allora i due non si sono più staccati, pur sapendo di non avere alcun futuro. Fino a che un terribile tradimento ha svelato a tutti il loro amore, e li ha separati, forse per sempre.
Ai giorni nostri, Petra è una studentessa di storia a Cambridge, che sta studiando la vita di suo nonno, un importante storico, e si imbatte in una strana lettera a sua firma. Datata 1910, la lettera è indirizzata a un certo G. Du Frère, e chiede una cosa sola: perdono. Petra scoprirà così la storia di Jeanne e Guillaume, e la parte che vi ebbe suo nonno, gettando luce su quello che avvenne davvero.
E lo farà andando a Parigi, innamorandosi a sua volta, e parteggiando sempre per quei due amanti del secolo scorso che volevano solo vivere la loro vita insieme.



RECENSIONE

Bene, cosa posso dire di questo dolcissimo romanzo di amore, bugie e segreti? Senz’altro non c’è nulla che io possa commentare negativamente, se non un piccolo appunto sulla traduzione che a mio parere a tratti vacilla e su alcuni errori di battitura che però non cambiano il mio pensiero sul romanzo e sulla sua storia. Che dire? Per lasciarsi coinvolgere da questa intricata ed emozionante storia non basta leggere le prime pagine anzi, la storia ci mette un attimo a prendere vita ma vi assicuro che ne vale veramente la pena continuare a leggere. Di fatto il libro è suddiviso in due parti, la prima quella raccontata in terza persona ed ambientata nel 1909 che parla dell’amore impossibile Guillaume du Frère e della giovane aristocratica Jeanne Clermont e la seconda, raccontata invece in prima persona da Petra, la giovane nipote di Jim Stevenson, un noto giornalista d’altri tempi che trovò la sua fortuna proprio all’epoca dell’amore tra i due giovani. Ritrovarsi a ripercorrere spazi temporali così ampi non è stato semplice, lo devo ammettere, ma lo storia che l’autrice ha voluto raccontarci mi è entrata nel cuore e difficilmente ci uscirà. Ma torniamo a noi, Gui du Frère è un giovane di diciannove anni in cerca di fortuna insieme all’amico Nicholas, Jeanne Clermont invece è la giovane figlia di Chef Clermont, proprietario della più famosa, elegante e rinomata pasticceria del paese, nota per le dolci sculture presenti nelle raffinate vetrine del locale. L’incontro tra i due giovani segna l’inizio di un amore impossibile e di una storia di dolori e sofferenze, di segreti e scomode verità da tenere nascosti. Ai giorni nostri Petra è una giovane tirocinante alla ricerca della verità sul suo adorato nonno che, dopo la sua morte, ha lasciato delle verità inconfessabili che qualcuno è deciso a divulgare. Sarà questo l’obiettivo di Petra, quello di far di tutto per smentire lo storico Hall che, con le sue ricerca sta cercando in tutti i modi di rovinare la reputazione dell’anziano Jim Stevenson. Un romanzo ricco di amore, disperazione e dolore, di segreti, inganni e ancora amore il tutto inevitabilmente  attorniato da quella dolcezza che solo una pasticceria riesce ad emanare. Già, perché la Madeleine, oltre che a raccontare una bellissima storia d’amore, riesce a descrivere in modo sublime gli ambienti che fanno da sfondo a questa storia ed i personaggi che ne caratterizzano i fatti. Non è difficile, una volta calati nel libro, riuscire a sentire l’odore dei biscotti appena sfornati e ad immaginare le magnifiche sculture create da Chef Clermont. Insomma, non vi posso dire di più e non vogli di dirvi di più perché credetemi, arriverete alla fine del romanzo con la bocca aperta grazie al finale per nulla scontato.

(Recensione a cura di Federica)


VALUTAZIONE

Risultati immagini per STELLINA  Risultati immagini per STELLINA  Risultati immagini per STELLINA  Risultati immagini per STELLINA



Ma ora veniamo al nostro Blogtour…
Ebbene sì, per la seconda volta siamo onorati di ospitare una delle favolose tappe dei Blogtour organizzati da Piemme…
Lo so, lo so… ora siete curiosi di sapere quali colonne sonore hanno ispirato la mia lettura di questo meraviglioso libro.. allora vi accontento subito…


Allora la prima canzone è degli O.R.O. – Vivo Per Lei


Molti di voi conosceranno la versione di Bocelli, dedicata prettamente alla musica, ma c’è la versione dedicata all’amore degli O.R.O. che a me, personalmente riesce ad emozionarmi ogni volta che l’ascolto. La canzone nella realtà parla dell’amore tra un musicista, ma io riesco chiaramente a ricondurre il testo all’amore che Guillaume du Frère prova per la giovane Jeanne.

Altra colonna sonora che mi ha tenuta compagnia durante la lettura è A TE  di Jovanotti


E’ una canzone molto dolce, una dedica d’amore che Lorenzo Cherubini fa alla moglie. Io riconduco all’incontro e alla storia d’amore sempre tra Gui e Jeanne, una dedica che lui, giovane ed ormai disilluso, fa a lei, Jeanne che nonostante la differenza di classe decide di aiutarlo e di donarsi completamente a lui.


E poi c’è PRENDO TE di Laura Pausini


Questa canzone ha fatto da sfondo al momento in cui Jeanne e Gui si giurano amore eterno e si legano per sempre. Di fatto questo momento viene ripreso più e più volte durante la storia poiché, nonostante non sia stata celebrata alcuna cerimonia, Gui e Jeanne si sento come marito e moglie.

Altra canzone forte per le sue parole è LA RABBIA sempre degli O.R.O



Una canzone che riesce ad esprimere tutto il disprezzo che un uomo può avere nei confronti di un altro essere umano. Questa la lego al momento in cui la relazione tra i due giovani viene scoperta dal padre di lei, Chef Clermont, è qui che vediamo quanto un uomo può divenire spregevole.


La quinta ed ultima colonna sonora che va a chiudere la mia Playlist è IL MIO PENSIERO – di Ligabue


Bellissima questa canzone del Liga, a me fa pensare all’ultima lettera che l’anziano Guillaume scrive a Petra e dove racconta l’intera e vera storia da lui e Jeanne perché… “adesso che sei dovunque sei, chissà se ti arriva il mio pensiero…”


Nella realtà dei fatti ci sarebbe una sesta canzone, ma non ve la dico perchè svelerebbe il finale per cui vi propongo una cosa...
provate a leggere questo bellissimo libro e scriveteci qui sotto la vostra Playlist includendo la canzone finale!!!




Siete curiosi di sapere qualcosa in più sul 
romanzo???

Allora continuate a seguire il Blogtour con le 
ultime due tappe!!!

BACIONI!!!