-->

lunedì 21 marzo 2016

ANTEPRIMA! Recensione "Ti porto nel cuore" di Elena Russiello!!

Eccoci di nuovo qui ragazzi,
oggi la nostra Angy ci parlerà di un libro davvero favoloso, un romanzo che dalla copertina non avremmo mai detto potesse essere così intenso e invece...
l'ha fatta sorridere, emozionare e a volte anche piangere...
e per questo ne vale davvero la pena di leggerlo!!!


Titolo: Ti porto nel mio cuore
Autore: Elena Russiello
Editore: Self Publishing
Genere: Romance 
Formato: Ebook
Prezzo: 0,99 €
Data di uscita: 7 Marzo 2016

Trama

Un paesino di mare e una grande città.

Aurora ha scelto di dedicare la sua vita al lavoro, mettendo da parte il divertimento, gli amici e soprattutto gli uomini. Un giorno riceve una telefonata che la costringerà a tornare nella sua città d'origine e ad affrontare gli spettri del passato.
Andrea ha raggiunto il successo che tanto desiderava. La sua vita è piena di soddisfazioni, di feste, di donne e di denaro.
Niente e nessuno può fermarlo.

A miglia di distanza c'è solo una persona che li lega e che sconvolgerà i piani.

Due vite segnate che si incontrano e si scontrano, due mondi diversi che lottano per prevaricare l'uno sull'altra.
L'amore saprà vincere sul dolore?



RECENSIONE

Aurora e Andrea, due persone che non si conoscono ma che sono profondamente legate.
 Non hanno molte cose in comune ma quelle poche uniranno le loro vite in maniera forte e indissolubile.
Aurora lascia il suo paese e va lontano dove si dedica solo al suo lavoro e allontana tutti, persino sua sorella che la cerca continuamente.
Andrea si gode il suo successo, le feste e le donne che certamente non gli mancano.
Due persone diverse, che quando si incontrano non si sopportano, quasi si odiano. 
Ma qualcuno che li conosce bene ha scritto un destino per entrambi, li ha messi sulla stessa strada perché insieme potranno dare amore a una terza persona. 
E di più non dico in quanto la storia è così intensa che vale la pena essere assorbita fino all’ultima parola.
È un connubio di sentimenti di ogni tipo: rabbia, amore, rimorso, paura, responsabilità, angoscia, tristezza, gioia, speranza. 
Ed è tutto scritto benissimo. 
Il cambiamento di Aurora è palpabile, le sue paure diventano le nostre. Grazie allo stile narrativo fluido e coinvolgente, riusciamo a seguire la storia al passo con i protagonisti.
 Cresciamo con loro e viviamo immersi nelle situazioni che vanno dalla più divertente a quella più tragica perché, come ho detto prima, questo libro non lascia nulla di incompleto, racchiude tutto ciò che si potrebbe pretendere da una storia in cui noi siamo solo gli spettatori.
Le pagine ci tendono una mano immaginaria che ci prende e ci conduce nei cuori di Andrea e Aurora che, con punti di vista alternati, ci raccontano i loro progressi e anche le loro sconfitte.
Nonostante Aurora dimostra di essere una donna forte, il pugno duro a mio avviso è quello di Andrea che, dopo aver imparato innanzitutto ad accettare la sua nuova vita, impara a conoscere e ad accettarla insieme ad Aurora:

"Quei maledettissimi e bellissimi occhi celesti riescono ad entrare nel profondo di me. 
Mi catturano e mi fanno dimenticare tutti i miei buoni propositi. 
Anche quelli di avercela con lei."

Non si arrende mai, consapevole del fatto che non è più l’unico al quale badare e preoccuparsi per un futuro:

«Il dolore paralizza, Aurora. Vorrei che avessi fiducia in me tanto da lasciarti andare, che condividessi con me il male che ti porti dentro. Io sono disposto ad ascoltare e aiutarti, non me ne andrò. Sai che puoi appoggiarti a me.»

Il senso di protezione che mostra nei confronti di lei fa sospirare e a volte anche commuovere.
 È una storia che fa piangere proprio per la sua intensità, per la forza che emerge e che porta a riflettere sulla realtà della nostra vita.
 Almeno è ciò che è successo a me per questo ne consiglio vivamente la lettura accompagnata da un bel pacco di fazzoletti! 
Non mancheranno sorrisi, di questo ne potete stare certi.
Vi lascio con un’altra frase che ha toccato il mio cuore:

"Le guardo correre e un minuto dopo alzo la testa verso il cielo. Il pensiero è rivolto, come sempre, ai miei due migliori amici. Ora lo so, Alessandro aveva ragione.
Non importa in che circostanze, se incontri la persona giusta tutto è possibile."


(Recensione a cura di Angela)



VALUTAZIONE


Risultati immagini per STELLINA  Risultati immagini per STELLINA  Risultati immagini per STELLINA  Risultati immagini per STELLINA  Risultati immagini per STELLINA




Il Booktrailer





Altri libri dell'autrice


Dettagli prodotto     Dettagli prodottoDettagli prodotto


Dettagli prodottoDettagli prodottoDettagli prodotto


Dettagli prodotto