-->

mercoledì 23 marzo 2016

ANTEPRIMA! Recensione "Il prigioniero della notte" di Federico Inverni edito da Corbaccio!!!

Bene piccoli bottegai,
e dopo il romanticismo, torniamo ad un pò di suspance ed intrighi!!!
E quindi, torniamo a parlarvi de 
"Il Prigioniero della notte"
un thriller di tutto rispetto scritto per mano di un autore misteriosa che vuole celare la sua identità...
La parola alla nostra Mary che si è gustata a pieno tutte le emozioni scaturite dal questo nuovissimo romanzo!!!


Titolo: Il prigioniero della notte
Autore: Federico Inverni
Editore: Corbaccio
Genere: Thriller
Formato: Cartaceo
Prezzo: 16,90 €
Formato: Ebook
Prezzo: 9,99 €
Pagine: 480
Data di uscita: 3 Marzo 2016

Trama

Lucas è un detective. Nella sua vita gli sono rimasti solo il nome e il lavoro. Il suo passato è una ferita sempre aperta da un evento sconvolgente ha segnato la sua vita... e la sua mente. Come un automa attraversa i delitti su cui è chiamato a investigare, mettendo al servizio della giustizia il suo intuito straordinario, quasi visionario, e la sua sensibilità persino eccessiva. Fino a quando incappa in un caso diverso da tutti gli altri: una giovane donna trovata morta con il terrore negli occhi e nessun segno di violenza apparente. Lucas sa che il colpevole è un assassino seriale e ne ha conferma da Anna, psichiatra profiler, abituata a scandagliare il male in tutte le sue forme, da quando lei stessa, da ragazza, ha vissuto un’esperienza traumatizzante. Lucas e Anna annaspano in un labirinto di follia in cui i ricordi del loro passato, tenuti troppo a lungo sepolti, riemergono taglienti come vetri rotti in un’indagine che li coinvolge da vicino, lasciandoli devastati di fronte a una verità impensabile.


RECENSIONE


"Era morto, ma presto non lo sarebbe stato più. O almeno questa era la mia speranza."

Anna è una profiler di successo, combattiva e amante del suo lavoro. Questo caso però sembra il capolinea della sua carriera e lei non lo può accettare. 
Il suono del cellulare riporta Lucas alla realtà, una dimensione parallela che contiene il lavoro. 
Ma a cosa può servire un morto che cammina?
Una trama intrigante quella che viene raccontata nel thriller "Il prigioniero della notte". 
Tra colpi di scena, piste sbagliate e ricordi cancellati si sviluppa la storia di Lucas e Anna. 
Il dolore, a volte, prevale purtroppo su quello che ci circonda e pensare in modo lucido appare impossibile.
I riferimenti scientifici e psicologici conferiscono al libro una dose di realtà che porta il lettore ad entrare a pieno nel racconto, percependo su di sè le sensazioni dei protagonisti.
Inoltre uno stile fluido e pulito rende la lettura ancor più piacevole, sebbene si possa descrivere il racconto "pesante" dal punto di vista emotivo.
Fino all'ultima pagina l'autore riesce a mantenere un alone di mistero, senza cadere in banalità e senza portare alla noia chi legge!
Insomma "Il prigioniero della notte" presenta tutte le carte in regola per diventare un nuovo best-seller!
Ora non ci resta che svelare l'identità che si cela dietro lo pseudonimo dell'autore...Siete pronti?
Continuate a seguirci!

(Recensione a cura di Marianna)



VALUTAZIONE


Risultati immagini per STELLINA  Risultati immagini per STELLINA  Risultati immagini per STELLINA  Risultati immagini per STELLINA  Risultati immagini per STELLINA