-->

lunedì 15 febbraio 2016

ANTEPRIMA! Recensione "Urla nel silenzio" di Angela Marson edito da Newton Compton!!!

Eccoci di nuovo qui carissimi amici,
questa sera a chiudere la giornata ci sono io...
eh sì, finalmente sarò io a parlarvi del nuovissimo thriller
di Angela Marson che mi ha tenuta sveglia fino alle due di notte!!
Beh, che dire... un libro assolutamente da non perdere!


Titolo: Urla nel silenzio
Autore: Angela Marsons
Editore: Newton Compton
Genere: Thriller
Formato: Cartaceo
Prezzo: 12,00 €  9,00 €
Formato: Ebook
Prezzo: 2,99 €
Pagine: 384

Trama

Cinque persone si trovano intorno a
  una fossa. A turno, ognuna di loro è costretta a scavare per dare sepoltura a
  un cadavere.  Ma
  si tratta di una buca piccola: il corpo non è quello di un adulto. Una vita
  innocente è stata sacrificata per siglare un oscuro patto di sangue. E il
  segreto che lega i presenti è destinato a essere sepolto sotto terra. Anni
  dopo, la direttrice di una scuola viene brutalmente assassinata: è solo il
  primo di una serie di agghiaccianti delitti che terrorizzano la regione della
  Black Country, in Inghilterra. Il compito di seguire e fermare questa
  orribile scia di sangue viene affidato alla detective Kim Stone. Quando però
  nel corso delle indagini tornano alla luce anche i resti di un altro corpo
  sepolto molto tempo prima, Kim capisce che le radici del male vanno cercate
  nel passato e che per fermare il killer una volta per tutte dovrà
  confrontarsi con i propri demoni personali, che ha tenuto rinchiusi troppo a
  lungo…



RECENSIONE


Cosa c’è di più sconvolgente di una verità nascosta che dopo anni viene a galla grazie ad una serie di omicidi che coinvolgono quasi tutto il personale di un vecchio istituto per ragazze con problemi famigliari? E se il caso volesse che il detective che prende in carico l’indagine è proprio una di quelle ragazze che ha vissuto, anche solo per un breve periodo, in quell’istituto? Non c’è che dire, Angela Marson è una maga del thriller. Tre storie, tre verità celate, tre enigmi da risolvere tutti inevitabilmente correlati tra di loro.  La serie di omicidi che travolge la regione della Black Country, in Inghilterra, si porta dietro una macabra verità che la detective Kim Stone e il suo collega Bryant cerca di svelare. La storia, ben delineata e studiata sin nei minimi particolari, è arricchita dai tratti caratteriali che caratterizzano la protagonista del racconto, una donna fredda, quasi insensibile che mostra solo ed esclusivamente il suo lato mascolino, una donna tanto imperturbabile che è quasi impossibile rimanerle indifferente ma, che al momento giusto, riesce a mostrare quel suo lato tanto fragile che la rende vulnerabile ogni qualvolta che una nuova scoperta la riporta indietro nel tempo. E poi c’è Bryant, il collega ed unico amico, devo ammettere che Bryant non mi ha lasciato un impressione proprio positiva, l’accostamento al carattere forte della Stone è quasi paradossale paragonato al carattere docile, direi quasi succube, di Bryant. Il ritmo incalzante e serrato del libro non lascia un attimo di respiro al lettore, le descrizioni minuziose ed il racconto in prima persona di cui l’autrice usufruisce in alcune parti del testo per spiegare il punto di vista dell’assassino, crea angoscia e tormento, diciamo che poche volte ho provato queste sensazioni di ansia ed affanno leggendo un libro, l’ultima volta avevo quindici anni con “Amabili Resti” di Alice Sebold, un romanzo agghiacciante e non adatto ad anime sensibili. Non dimentichiamo inoltre il finale, credetemi, non vi immaginereste mai il colpo di scena che svelerà l’identità dell’assassino. Insomma, un thriller avvincente da non perdere assolutamente!! 

(Recensione a cura di Federica)



VALUTAZIONE


Risultati immagini per STELLINA Risultati immagini per STELLINA Risultati immagini per STELLINA Risultati immagini per STELLINA Risultati immagini per STELLINA