-->

lunedì 8 febbraio 2016

ANTEPRIMA!!! Eccole di nuovo tra noi, Mari Thorn e Anne Went con il loro secondo romanzo in uscita l'8 Febbraio "Tutto questo o nulla"!!!

Ragazzi, le avevamo avute con noi già qualche tempo fa
ma sotto altro pseudonimo con il loro bellissimo romanzo "Una notte arrivi tu"
ed ora, a distanza di qualche mese eccole qua con il loro nomi separati...
Mari Thorn e Anne Went e il loro nuovissimo secondo romanzo
in uscita l'8 Febbraio
"Tutto questo o nulla"!!!


Titolo: Tutto questo o nulla
Autore: Mari Thorn - Anne Went
Editore: Self Publishing
Genere: Romance 
Formato: Cartaceo
Prezzo: Disponibile a breve
Formato: Ebook
Prezzo: 2,99 €
Pagine: 160
Data d'uscita:8 Febbraio



Trama

“Chi lo dice che l'amore è per forza gioia, serenità, leggerezza?
 L'amore è bisogno, necessità, presenza. (cit.)”

Noah è un vigile del fuoco. Un lavoro aspro che lo costringe a non lasciarsi sopraffare dalle emozioni, ma dentro è segnato dalla guerra che gli ha lasciato più cicatrici di quante non ne abbia sulla pelle. Noah conosce solo un modo per vivere, il suo. Non pretende che la sua filosofia vada bene a tutti, pretende di essere lasciato libero di decidere per se stesso. 
Carrie è la sua donna, o almeno lei si considera tale anche se lui non le ha mai promesso nulla più di quello che le ha dato fin'ora. Però Carrie non è come immagina lui, Carrie è esattamente come tutte le altre donne e vuole di più. Lo implora di accompagnarla da una consulente di coppia e Noah non riesce a trattenere il suo fastidio. Come è possibile che la donna con cui divide quei pochi momenti di vita fuori dalla tensione, non abbia capito che per lui tra uomo e donna deve esserci esclusivamente un dare e avere, onesto e senza alibi, fatto sì di rispetto ma limitato ad un sesso soddisfacente e appagante? Eppure la segue in quello studio così accogliente e formale dove li attende Lillian. 
Lillian sa tutto sull'amore, sulle sue crisi, le sue debolezze, sa come riconoscere i segnali di allarme di un rapporto ormai logoro e sa cosa dire e far dire per provare a ricostruire.
Lillian. Noah. Lillian e Noah, e Carrie, che vuole costruire qualcosa che abbia un futuro. Ma quale futuro visto che Noah non crede nel futuro? Quale futuro se Noah tenta da sempre di dimenticare il passato? Per Noah esiste solo il presente. 
Ma allora perché un uomo che nega ogni legame, che rifiuta ogni coinvolgimento, si ritrova a preoccuparsi per un ragazzino che ha perso tutto nell'incendio della sua casa? E perchè quella donna affascinante quanto insopportabile diventa la sua ossessione?
Lillian e Noah. Noah e le sue contraddizioni, Lillian e le sue paure.
Tra di loro si accenderà qualcosa a cui entrambi faticheranno a dare un nome. Qualcosa di tanto forte da non poter essere ignorato. La vita li metterà davanti a scelte spesso sbagliate, ma la passione li unirà nonostante le distanze, anche se il cuore faticherà a capire cosa li tiene vicini. Uniti e divisi fino al giorno in cui dovranno decidere se per tutto questo vale la pena di buttarsi nelle acque scure del futuro. 
Un tuffo nell’ignoto, in un amore mai provato prima da entrambi, tanto spaventoso quanto inevitabile.


A BREVE LA RECENSIONE!!!



LE AUTRICI

Mari Thorn come anche Anne Went sono ovviamente degli pseudonimi.
"Mari" è la parte più vicina al vero nome di una delle due autrici, mentre 'Thorn' è l'abbreviazione del personaggio recitato da un attore che quest'ultima adora (Mr. John Thornton di Nord e Sud della Gaskell interpretato da Richard Armitage).
Anne Went invece prende tutto dalla protagonista di Persuasione, il libro della Austen che entrambe amano più di tutti tra quelli della scrittrice inglese.
Mari è romana, è una cinquantenne e il suo nome ovviamente "farlocco" nasce dall'esigenza di potermi sentirsi libera e di essere più "se stessa" di quanto il suo ruolo di mamma e collega non consenta. 
Anne ha una decina d'anni in meno rispetto a Mari, ma ha le stesse esigenze di anonimato.
Si sono conosciute per caso su FB nel 2011 seguendo un GdN vittoriano.
Hanno cominciato a scrivere su quest'ultimo, creando due personaggi, e da allora non hanno più smesso! Sono diventate amiche oltre che socie di penna e reputano ciò una delle cose più belle che questa avventura  le ha regalato.
Organizzata e strutturata Mary, travolgente e impulsiva Anne. 
Una ama il salato, l’altra il dolce. 
Una ascolta musica praticamente senza sosta, l’altra è ferma alle hit anni 80.
Le unisce la passione per la lettura, il buon cinema, le fiction che fanno pensare (meglio se targate BBC) e le storie romantiche a cui non deve mai mancare una buona dose di dramma. Per entrambe niente horror o vampiri o zombie, meglio i fantasy o i classici dell’800, ma anche i noir per Anne e fantascienza (ma quella old style) per Mary.
Per concludere: qual è l’ideale ideale di uomo per MaryAnne? Per il vecchio adagio che “non è bello ciò che è bello, ma è bello ciò che piace”, al belloccio da sfilata preferiscono l’uomo affascinante ma non per forza perfetto, quello che si tiene in forma ma che non verrebbe chiamato a girare Magic Mike. 
Insomma l’uomo che si può incontrare nella propria vita, che fa disperare e innervosire ma che conquista, sempre e se poi assomiglia a Hugh Jackman, Christian Bale, Richard Armitage o Tom Hardy ben venga!


Altri libri delle autrici


Dettagli prodotto