-->

mercoledì 21 ottobre 2015

RECENSIONE "UNA SCINTILLA NELL'OSCURITA'" DI EMANUELA RIVA!!

Un romanzo il cui finale 

vi lascerà confusi e 

a tratti sospesi...


Titolo: Una scintilla nell'oscurità
Autore: Emanuela Riva
Editore: Trame dei Sogni
Genere: Urban Fantasy - Romance
Formato: Ebook
Prezzo: 3,99 Euro

Trama

Emma Sullivan è una ragazza semplice, altruista e molto testarda, che vive con suo fratello maggiore a Baselga, un paesino nel Trentino. Insieme cercano di superare lo shock della perdita dei genitori, Amelia e Christopher, uccisi due anni prima da due rapinatori. In seguito alla loro morte, la ragazza inizia a fare incubi ricorrenti.
Un giorno Emma si reca al centro commerciale, insieme alle sue migliori amiche, e incontra Adam Cooper, un uomo arrogante e bellissimo, destinato a cambiarle per sempre la vita. Ma dietro quel volto bello e fiero si nasconde una creatura mitologica creata da Dio in epoche lontane. E ben presto per Emma le cose si metteranno male, soprattutto quando si imbatterà nel vescovo Francesco Doria e il suo aiutante don Carlos, finendo coinvolta nella più antica delle faide: la lotta tra il bene e il male.



RECENSIONE

Dopo un meraviglioso prologo carico di promesse per l’impatto descrittivo, in cui il lettore riesce a percepire lo stato d’animo della protagonista e ad immaginare l’ambiente che la circonda, spiazzano i primi capitoli in cui ci troviamo di fronte alla copia nostrana di Bella ed Edward di Twilight.
Emma ci viene presentata come una giovane triste (è rimasta orfana), tormentata da un incubo ricorrente e mal di testa titanici.
 Bellezza e animo semplice fa da balia al fratello maggiore e nulla fa sospettare che in realtà nasconde in sé un dono molto speciale.
Adam è il classico Dracula moderno: occhio azzurro e capello scuro, pallido e tremendamente affascinante dotato di Ferrari e mega villa nel bosco. Un piccolo cliché che concediamo all’autrice per costruire una storia davvero unica e incredibile, ricca di sorprese e suspance.
L’incubo di Emma, che poi incubo non è in quanto trattasi di un ricordo, offre la liaison perfetta per unire Emma ad Adam in quanto è proprio in quel frangente che lui si accorge di poter vivere e amare ancora e decide di vegliare sulla ragazza. 
Un legame speciale che li porterà a sacrifici enormi per poter sopravvivere nella lotta contro un perfido quanto d’eccezione duo: il ricco Neri, in apparenza per bene e, il malefico Vescovo Doria, che insegue l’immortalità.
Il bene si confonde con il male e viceversa in un concatenarsi di scoperte e rivelazioni tra cui il potere eccezionale di Emma che la aiuterà a salvare la pelle e a riportare indietro Adam dal suo inferno.
Nulla è come appare, proprio come questo libro che parte in sordina per poi rivelarsi davvero accattivante nelle sue parti descrittive che ci permettono di sentire i protagonisti e nella trama originale e ricca di spunti. 
Dotata di uno stile semplice e diretto la Riva, se riesce a trasmettere l’anima dei suoi personaggi ahimè, traballa su qualche dialogo che appare messo a caso e non completamente strutturato. Peccato, perché questo le avrebbe permesso di sviluppare appieno la storia donandole maggiore credibilità, struttura e pathos.
Talvolta si avverte una sorta di fretta nell’introdurre un personaggio o una situazione e si incappa in qualche incongruenza (la cameriera di un bar che si chiama Rossella e dopo qualche pagina diventa Rossana) e in qualche errore ortografico. Una maggiore attenzione sicuramente aiuterebbe ad avere uno stile più lineare e completo.
 Il finale, infine,  vi lascerà confusi e come in sospeso. Perché anche qui… niente è come sembra e ciò che appare scontato all’inizio non lo sarà poi alla fine lasciando al lettore l’impressione di non aver compreso bene come si sia conclusa la storia.

(Recensione a cura di Alessia)


VALUTAZIONE


Risultati immagini per STELLINA  Risultati immagini per STELLINA  Risultati immagini per STELLINA  Risultati immagini per STELLINA