-->

martedì 11 agosto 2015

"Un cameriere solo mio: Nella mia vita (im)perfetta" di Rujada Atzori


Autore: Rujada Atzori
Casa Editrice: Self Publishing
Prezzo ebook: 0,99
Stelline su 5: * * * * 



Trama: 

Alex ed Elisa tanto diversi tra loro quanto attratti l'uno dall'altra.
Elisa, la classica ragazza benestante che vuole scappare da una vita priva di emozioni e sentimenti, Alex il belloccio dai modi piuttosto brutali, costretto a lavorare per mantenersi.
Il loro incontro avviene in modo del tutto casuale, Elisa decisa ad andare via di casa per prendere finalmente in mano la propria vita, affitta un appartamento che, con sua grande sorpresa, sarà costretta a condividere con Alex.
La ragazza inizialmente pensa che il ragazzo che occupa il suo appartamento, sia il frutto di uno scherzo giocatole dalla madre per metterle i bastoni tra le ruote e convincerla a tornare alle comodità della sua bella dimora, ma grazie alle sue numerose gaffe Elisa capirà finalmente che Alex è il suo coinquilino e non il suo cameriere personale.
I due ragazzi, dopo svariate incomprensioni, cominciano ad avvicinarsi sempre più ed Elisa, che mai aveva provato emozioni simili, si lascerà trascinare in una spirale di sentimenti chiamati amore.
Tutto procede per il verso giusto sino alla sera in cui Alex, nel bel mezzo di un uscita con gli amici, si apparta con Giorgia, la sua ex amichetta di letto.
Elisa, in preda alla disperazione per averlo visto baciare un altra ragazza scappa e cancella ogni sua traccia per farsi ritrovare.
Riusciranno i due innamorati a chiarirsi?
Tornerà Elisa alla sua vita ricca di agi oppure sceglierà la semplicità della vita reale?
Un romanzo frizzante ed esilarante che vi farà sorridere pagina dopo pagina.




Recensione:

Una sola parola... ESILARANTE!
Questo è uno di quei romanzi che sino all'ultima pagina riesce a farti sorridere grazie all'ingenuità e alla genuinità dei personaggi.
Nel leggere mi sembrava di ritrovare il personaggio di Bridget Jones nello stile frizzante ed originale di Federica Bosco che personalmente adoro!
Insomma, un romanzo che merita di essere letto grazie alla capacità dell'autrice di trascinare il lettore all'interno della storia ed imprigionarlo in quel connubio di gaffe ed situazioni che lo faranno sorridere sino all'ultima pagina.
Unica pecca... il finale è abbastanza  surreale e scorre troppo veloce.
Consigliamo all'autrice di ricontrollare l'ultima parte in quanto vi è un paragrafo ripetuto due volte e di rivedere il finale sviluppandolo al meglio per rendere questo romanzo un vero e proprio best seller.


Voto Vermicelli: